Gestione dei conflitti ambientali e corretta informazione

Città Metropolitana di Bari; Università degli Studi di Bari Aldo Moro; Politecnico di Bari; Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus) e altri

Goal13
Quando

martedì 05 giugno 2018

Descrizione

Organizzatori: Città Metropolitana di Bari; Università degli Studi di Bari Aldo Moro; Politecnico di Bari; Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (Rus); Ordine dei Giornalisti della Puglia; Arpa Puglia, Associazione culturale Ambient&Ambienti; Wwf Levante adriatico; Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi (Abap).

L’evento proposto vuole porre l’accento sulla “spendibilità” concreta di un concetto così vario come è quello di sostenibilità.
Riproporre la centralità del rapporto locale-globale con l’urgenza di superare le logiche emergenziali e settoriali a favore di una visione unitaria e integrata che riaffermi il valore strategico della gestione sostenibile dei conflitti socio-ambientali è la sfida vera della pianificazione ambientale e territoriale, alla quale siamo chiamati. Affinché la sostenibilità diventi concetto acquisito da parte di tutti, è necessario che i mezzi di informazione offrano gli strumenti per superare una mentalità che vede la sostenibilità materia di pochi. A questi è demandato il ruolo e la responsabilità di influenzare l’apprendimento di valori, gli atteggiamenti e gli stili di vita. La comunicazione e lo scambio d’informazione costituiscono utili mezzi per attivare un confronto reciproco, ma anche un processo di assimilazione di usi e di pratiche che educano e forgiano gli adulti di domani. Sui temi della sostenibilità le discipline umanistiche, tecniche, scientifiche, si stanno giocando il futuro.

L’evento sarà strutturato come una tavola rotonda aperta alle riflessioni della platea partecipante, a cui esperti del settore, amministratori e interlocutori attivi sull’argomento daranno un apporto tecnico ed esperienziale. La giornata è organizzata come segue: Ex Fibronit, Tap, Ilva, sono solo alcuni case history da cui partire per affrontare temi come il trattamento rifiuti, il consumo del suolo, la tutela dei lavoratori ecc., la salvaguardia dell’ambiente. La gestione dei conflitti ambientali a contrasto dei cambiamenti climatici. Conducono il dibattito Lucia Schinzano, giornalista, Direttore Responsabile Ambiente&Ambienti ed Elvira Tarsitano, Presidente Ceea, Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Saluti Istituzionali
- Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia
- Antonio Uricchio – Magnifico Rettore, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
- Luigi Ranieri – Piano Strategico della Città Metropolitana di Bari
- Roberto Voza – Direttore Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
- Angelo Tursi – Delegato per la sostenibilità nell’ambito della RUS, Ateneo di Bari
- Nicola Costantino – Politecnico di Bari

Prevista la partecipazione dei seguenti esperti:
- Vera Corbelli, Segretario Generale dell'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Meridionale.
- Vito Bruno, Direttore Generale Arpa Puglia
- Vito Uricchio, Direttore Istituto di Ricerca sulle Acque (Irsa- Cnr)
- Giacomo Scarascia Mugnozza, Direttore, Dipartimento di Scienze Agro Ambientali e Territoriali (DiSaat),
- Tommaso Farenga, Esperto di pianificazione ambientale, Presidente commissione paesaggio Comune di Bari, comitato regionale Via
- Nicolò Carnimeo, Delegato per la comunicazione, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
- Domenico Campolongo, Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali, Gdl Cambiamenti Climatici della Rus

 

 

 

Contatti

Elvira Tarsitano e Gabriella Calvano
ceea@uniba.it

Note

Elvira Tarsitano e Gabriella Calvano
Centro di Esperienza di Educazione Ambientale (Ceea Uniba) Università degli Studi di Bari  Email ceea@uniba.it

Dove
Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Palazzo Giurisprudenza - Aula Magna Aldo Moro - Piazza Cesare Battisti - Bari
CON IL CONTRIBUTO DI