Percorsi di Puglia

Fondazione Its per l’Industria dell’ospitalità e del turismo allargato in Puglia

Goal12
Quando

mercoledì 22 maggio 2019
giovedì 23 maggio 2019
venerdì 24 maggio 2019
sabato 25 maggio 2019
domenica 26 maggio 2019

Descrizione

SI terrà dal 22 al 26 Maggio la prima edizione dell’evento “Percorsi di Puglia”, iniziativa realizzata dagli studenti del corso di specializzazione in “Management della filiera delle destinazioni del turismo lento e sostenibile” presso l’Its regionale del turismo, con sede a Lecce.
Percorsi di Puglia è ideato, organizzato e proposto dagli studenti, sulla base delle competenze acquisite durante il biennio di alta formazione. Con una triplice finalità:
-illustrare il ruolo della mobilità dolce come leva di turismo sostenibile per l’intera Puglia;
-consentire ai residenti di riscoprire la propria terra attraverso la lentezza del movimento a piedi e in bicicletta, i cammini e i percorsi cicloturistici, lungo alcune delle antiche vie di Puglia, proponendo anche esperienze sensoriali e di degustazione di prodotti tipici, con formule molto innovative;
-incontrare il mondo delle istituzioni e delle imprese per presentarsi e per far conoscere il ruolo del “soft mobility manager”, ovvero delle competenze che un esperto di itinerari e percorsi escursionistici può offrire al territorio per creare nuove opportunità di sviluppo.
Numerose le realtà che hanno aderito e sostengono l’iniziativa: nel corso dell’evento - che si svolgerà in modalità diffusa sul territorio, da Lecce verso Brindisi e verso Leuca - saranno protagoniste, di volta in volta organizzazioni diverse ma accomunate dal desiderio di garantire a cittadini e ospiti un Salento culturale e sostenibile:
Gal Alto Salento, Welcome Lecce, Epic, Ciclofficina Popolare Knos, Manifatture Knos, Festival Mònde, WWF Salento, FIAB Lecce, Veloservice, Salento Bici Tour, Forplay, Terre di Cerrate, Salento d’Arare, Mapri, Comune di Brindisi, Proloco Brindisi, Brindisi Porta d’Oriente, Mappart, Viandando, Vineria Popolare, Castello di Acaya, Istituto di Culture Mediterranee, Parco delle Dune costiere, Cooperativa Serapia, Traiana Bed & Bike, Fondazione De Finibus Terrae, Cammini di Leuca, The Cube, Molo 12, Qui Salento, I Slow You, Vista Terra, Corte Nutopia, Caffè Santa Croce, Il Diario della Bicicletta.


 

 

Contatti

info@percorsidipuglia.it
3279422730â

 

 

Informazioni aggiuntive sull'evento

Lecce ed alcune località del Salento faranno da cornice alle attività che si svolgeranno durante le diverse giornate di evento, ciascuna delle quali intende celebrare la Puglia, crocevia di culture e di popoli, terra immersa nel Mediterraneo, dove le  storie sono approdate in ordine sparso e senza preavviso, da ogni tempo e da ogni luogo, contribuendo a formarne l’identità. Protagoniste assolute, le antiche Vie di storia, di cultura e di pellegrinaggio che attraversavano il territorio pugliese, che per un lungo tempo sono state fiorenti vettori di dinamiche commerciali e politiche, di avvenimenti e di cambiamenti epocali, svolgendo un ruolo di cerniera tra le città e i territori, proiettandoli nel Mare Nostrum, da sempre fulcro attorno al quale si è evoluta l’intera civiltà occidentale.
Riscoprire le antiche vie oggi, inoltre, è sicuramente un interesse pubblico: viviamo in un mondo di concorrenza globale, dove i ritmi di vita sono ormai frenetici e il mercato ha assunto le caratteristiche di un organismo vivente i cui interessi vengono messi davanti a quelli della società stessa e, per questo, è oltremodo necessario sviluppare anticorpi che ci restituiscano la meraviglia e lo stupore per la bellezza che ci circonda e ci appartiene, generazione dopo generazione, che troppo spesso diamo per scontato. La mobilità dolce è una straordinaria opportunità per scoprire e riscoprire la Puglia più profonda e autentica, favorendo lo sviluppo di un sistema sostenibile che ne valorizzi il genius loci: ciò è possibile attraverso prospettive e traiettorie innovative, forse talvolta visionarie, ma fortemente condivise e che prediligano altre forme di “valore” e altre forme di economia rispetto alle celebrate euforie del mattone e del cemento.
Le competenze acquisite dagli studenti del Corso vanno proprio in questa direzione: lo sviluppo, l’animazione e la promozione degli itinerari possono rappresentare un volano per un’economia più sostenibile – economicamente, socialmente, culturalmente e ecologicamente – in cui i viaggiatori possano essere accolti nell’intimità più profonda dei luoghi e, attraverso la “lentezza” del viaggio, possano scoprirne i dettagli e apprezzarne le eccellenze.

Dove
Corte dei Mesagnesi - Lecce