Evento 21 maggio

 English

Evento di apertura del Festival

 

21 maggio 2019 – Roma

Auditorium Parco della Musica

Sala Petrassi
 

Il terzo Festival dello Sviluppo Sostenibile si svolgerà in un momento cruciale per il futuro del Paese e dell’Europa. Il 2019, infatti, vedrà l’inizio di un nuovo ciclo politico per il nostro continente, caratterizzato dalle elezioni del Parlamento Europeo, la nomina della nuova Commissione Europea e del Presidente della Banca Centrale Europea. L’Unione Europea, così come il resto del mondo, si trova di fronte a enormi sfide economiche, sociali, ambientali e istituzionali. La nuova legislatura europea avrà quindi il compito di attuare politiche credibili ed efficaci per migliorare la qualità di vita dei cittadini e contribuire a un futuro pacifico e prosperoso sul nostro pianeta.

Il Trattato di Lisbona riconosce lo sviluppo sostenibile come uno degli obiettivi principali dell’Unione Europea che, nonostante le crisi dell’ultimo decennio, rimane la regione geo-economica più sostenibile del mondo. Eppure l’UE non si trova su un sentiero sostenibile e, senza un cambio di rotta, non conseguirà gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile concordati nell’Agenda 2030. L’intero pianeta dovrà affrontare enormi rischi economici, ecologici e sociali, dove i conflitti per le risorse in esaurimento, le migrazioni di massa e i disastri causati dal cambiamento climatico esacerberanno le tensioni politiche all’interno e tra le nazioni.

Per condurre l’Europa e il mondo su un sentiero di sviluppo sostenibile, sono urgentemente necessarie riforme istituzionali e cambiamenti nelle politiche economiche, sociali e ambientali dell’UE e dei suoi Stati membri. L’Obiettivo della Conferenza di apertura del terzo Festival dello Sviluppo Sostenibile, che si svolgerà pochi giorni prima delle elezioni per il Parlamento Europeo, sarà di identificare alcune delle azioni chiave che le istituzioni europee dovranno intraprendere per rafforzare la propria capacità di guidare il nostro continente e il mondo tra le avversità verso un futuro più equo e sostenibile. La Conferenza, organizzata direttamente dal Segretariato dell’Alleanza, si terrà in lingua inglese con servizio di traduzione simultanea e vedrà la partecipazione di rappresentanti di alto livello delle istituzioni europee, del mondo della finanza e della società civile. 

Seguirà concerto della European Union Youth Orchestra.

 


 

Opening ceremony of the Festival

 

May 21st - Rome

Auditorium Parco della Musica

Sala Petrassi

 

In 2019 the elections of the European Parliament, as well as the nomination of the new European Commission and of the President of the European Central Bank, will represent the beginning of a new political cycle for our continent, with significant impacts on the life of half a billion people. The European Union, as well as the entire world, is facing enormous economic, social, environmental and institutional challenges. The new European legislature will be asked to deliver effective and credible policies to improve the quality of life of European citizens and to contribute to a peaceful and prosperous world, within planetary boundaries.

The Lisbon Treaty recognises sustainable development as one of the main aims of the European Union and Europe, notwithstanding the crises of the last decade, is still the most sustainable geo-economic region of the world. Nevertheless, the EU is not on a sustainable path and, without a change in trajectory, will not achieve the Sustainable Development Goals agreed with the 2030 Agenda. In fact, the entire world will face huge economic, ecological and social risks, where conflicts for scarce resources, mass migrations, climate change-related disasters are expected to exacerbate political tensions within and between countries.  

To lead Europe and the world onto a sustainable path, institutional changes and significant shifts in EU and Member States’ economic, social and environmental policies are urgently needed. The aim of the opening Conference of the third Italian Sustainable Development Festival, which will be held just few days before the elections for the European Parliament, is to identify some of the key actions that European institutions need to undertake to strengthen their capacity to guide our continent and the world through turbulent times towards a more equitable and sustainable future.

The opening event of the 2019 Sustainable Development Festival, taking place just a few days before the elections of the European Parliament, will try to identify the key actions needed by the European institutions in order to strenghten their role as guides towards a fairer and more sustainable future. The event will see the involvement of young people to decide the future of Europe.