“Voto col portafoglio”: il 17 e 18 maggio torna il Cash Mob Etico di Next, che coinvolgerà 40 punti vendita di Coop Italia per sensibilizzare i consumatori a scelte responsabili

Torna con la sua seconda edizione il “Cash Mob Etico” di Next Nuova Economia per Tutti, associazione impegnata nella promozione di tematiche sociali, attente al benessere collettivo, attraverso iniziative che puntano a sensibilizzare i cittadini alla sostenibilità. 

Sono circa 40 i punti vendita di Coop (a Treviglio, Brescia, Milano, Busto Arsizio, Parabiago, Roma, Grosseto, Livorno, Carrara, Viareggio, Beinasco, Collegno, Novara, Alessandria, Torino, Montevarchi, Siena, Firenze, Carasco, Genova, Albenga, Ventimiglia) che parteciperanno il 17 e il 18 maggio per diffondere la cultura del consumo responsabile su tutto il territorio nazionale. Coop, grazie all'insieme delle cooperative di consumatori che sono state in grado di creare una rete che coniuga le logiche di mercato con la responsabilità sociale, rappresenta la più grande catena italiana nel mercato della distribuzione di prodotti di largo consumo. Durante le due giornate, che si inseriscono nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile dell’ASviS nella categoria dei “Nuovi percorsi dal Festival”, i consumatori saranno informati sulle scelte capaci di incidere sulla creazione di un futuro migliore. 

L’iniziativa dal titolo “Voto col Portafoglio” intende dimostrare quanto sia importante una semplice azione che il consumatore svolge quotidianamente, ma a cui spesso non viene attribuito un giusto valore.

Il momento dell’acquisto, infatti, deve essere visto come un momento di democrazia in cui si premia chi offre un prodotto migliore, sia sul lato sociale che su quello ambientale. Inoltre, nei punti vendita Coop Italia che hanno scelto di aderire alla campagna, il consumatore sarà informato sulle caratteristiche dei prodotti promossi dal Cash Mob, e sulle strategie che determinate aziende stanno mettendo in campo per realizzare prodotti maggiormente attenti alla salute del cittadino e all’ambiente. Libera Terra, Frutti di pace, Vivi verde, Solidal/Fairtrade e Buoni e giusti: queste le aziende dei punti vendita Coop che sono state premiate per i loro prodotti sostenibili e che saranno scelte dai consumatori.

Oltre all’informazione, il Cah Mob Etico si dedicherà anche alla raccolta di importanti dati statistici. Saranno infatti sia somministrati dei questionari, a chiunque vorrà partecipare all’indagine, sia analizzati gli scontrini per scoprire le abitudini d’acquisto degli italiani. Nel questionario, suddiviso in sei macro aree, ci sarà anche una parte dedicata all’autovalutazione sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

Le indagini condotte rappresentano dunque un importante aspetto della campagna ideata da Next, che già possiede diverse informazioni per valutare le scelte sostenibili dei consumatori. 

I risultati raccolti negli ultimi anni saranno svelati il prossimo 12 giugno durante un evento dedicato proprio al Cash Mob Etico. Interverranno Albino Russo DG e Responsabile Settore Economico e Ufficio Studi Ancc-Coop, Luca Raffaele Direttore di NeXt, Leonardo Becchetti co-fondatore di NeXt e docente di economia Università di Roma “Tor Vergata”, Enrico Giovannini portavoce dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e professore di statistica economica all'Università di Roma "Tor Vergata".

 

di Ivan Manzo

giovedì 16 maggio 2019