Territorio, scuola, sostenibilità - Verso un “Liceo del gusto” per l’educazione al benessere e al territorio

Prof. Maurizio Sentieri, prof.ssa Carla Celani

Goal2 Goal12 Goal4
Quando

Mercoledì 30 Settembre 2020

Descrizione

L’incontro online vede la partecipazione degli organizzatori, proff Sentieri, Celani, e la partecipazione di quattro istituti alberghieri interessati, che da anni portano avanti politiche e progetti di sostenibilità e relazioni con le realtà agrarie ed educative del territorio.

Con la recente pandemia, è diventato evidente come la società, l’ambiente e l’economia necessitino di nuovi approcci culturali.

In particolare, è prevedibile che al turismo e alla ristorazione “globalizzata”, che hanno mostrato  in questi anni potenti suggestioni consumistiche, si affiancherà l’interesse crescente per la bellezza e la bontà “locale”, elementi che riguardano innumerevoli territori italiani, caratterizzati da straordinarie ricchezze materiali e immateriali.

Inoltre, questa crisi ha evidenziato quanto la sostenibilità economica, ambientale, sociale sia il necessario reticolo su cui costruire percorsi per nuovi modelli e stili di vita, che investono conseguentemente la cultura e l’educazione.

In qualità di insegnanti, la vision degli organizzatori è promuovere un’istruzione all’altezza delle sfide che il momento storico propone.

La mission è promuovere una filiera agroalimentare - produzione e ristorazione percepite di fatto negli aspetti qualitativi come un tutt’uno - che si integri culturalmente ed educativamente tra aziende agricole ed alimentari, istituiti agrari, istituti alberghieri, appartenenti ad uno specifico territorio. Un filiera circolare, che mostri e valorizzi la ricchezza dell’Italia, vale a dire il “paese dei mille campanili”, in questo contesto un paese dalle mille varietà e specificità naturali.

Gli istituti alberghieri e agrari, specie quelli sofferenti in alcune aree in termini di iscrizioni e presenza sul territorio, hanno bisogno di rimodulare il loro valore culturale e formativo, necessario al benessere del nostro paese. Da qui la proposta di favorire la conversione degli istituti alberghieri in “Liceo del gusto”. Non un ennesima modifica solo nominale, piuttosto una rinnovata consapevolezza di quanto gli studenti abbiano a che fare con beni materiali e immateriali da proteggere e valorizzare: specie vegetali, animali, fragili ecosistemi, tradizioni gastronomiche antiche rispettose dei cicli naturali e dell’ambiente.

Il convegno, oltre la presentazione teorica di quanto brevemente esposto, mostra alcuni video di studenti frequentanti gli istituti alberghieri coinvolti, nell’esecuzione di iniziative gastronomiche quali:

  • Bella e buona (la merenda “alternativa” da proporre agli studenti degli istituti comprensivi, per un’educazione alla sostenibilità e al benessere)
  • La cucina circolare (riutilizzo di ciò che rimane sulla tavola, per un’educazione alla sostenibilità).

Sono previsti i seguenti interventi: prof.ssa Celani sulla sostenibilità e i Goal interessati; prof. Sentieri sull'iniziativa. Esperienze degli istituti coinvolti, attraverso la partecipazione dei dirigenti scolastici; presenza delle aziende agrigole, video degli studenti.

Si potrà partecipare iscrivendosi sulla pagina Facebook dedicata.

Contatti

sentierimaurizio@gmail.com

celanicarla@gmail.com

si prevede un indirizzo email dedicato

Informazioni aggiuntive sull'evento

 la pagina Facebook https://www.facebook.com/Territorio-Scuola-Sostenibilit%C3%A0-Verso-un-Liceo-del-Gusto-103368491524276

Dove