Climbing For Climate

Università Ca' Foscari Venezia, Università IUAV di Venezia, CAI Veneto, Comune di Feltre

Goal8 Goal13 Goal15 DINTORNI
Quando

Sabato 19 Settembre 2020

Descrizione

Sabato 19 settembre torna per il secondo anno Climbing for Climate, iniziativa proposta dalla Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile (RUS), in collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) e con il patrocinio del Ministero per l’Ambiente, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), il Comitato Glaciologico Italiano (CGI), SDSN Italia. L’evento è inserito all’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile.

Le Università veneziane, Ca’ Foscari e IUAV, aderiscono alla seconda edizione di Climbing for Climate organizzando una serie di iniziative a Feltre, in collaborazione con l’amministrazione comunale e con il CAI Veneto. 

La scelta di questo territorio è significativa e vuole portare l’attenzione sulle zone pre-alpine che vivono situazioni difficili per quanto concerne la mobilità, il consumo del suolo e lo sviluppo di attività economiche che contrastino l’abbandono di borghi e paesi. In tale contesto, infatti, il feltrino, come tutta la val Belluna, è esemplificativo della situazione attuale. Oltretutto la zona è stata una delle più colpite dalla tempesta Vaia che si è abbattuta sulla nostra regione nel 2018.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Ore 11:30 - 13:00 – La tempesta Vaia
Gianni Frigo, CAI Veneto - Torneranno i boschi 
Valter Bonan, Assessore all’Ambiente Comune di Feltre - L’impatto di Vaia sul patrimonio arboreo urbano a Feltre
Evento trasmesso in streaming attraverso i canali del Comune di Feltre


Ore 15:00 - 18:00 - Escursione con Matteo Melchiorre lungo "la via del pustèrn"
Evento riservato ai rappresentati degli enti promotori 

La passeggiata, guidata dallo storico e scrittore Matteo Melchiorre, partirà da Feltre per dirigersi verso le località di San Fermo e Villaga per arrivare fino a Tomo e rientrare successivamente in città. L’escursione permetterà di raccogliere riflessioni e immagini per la realizzazione di un breve reportage che sarà successivamente divulgato e reso pubblico.  

 

18:30: Sottoscrizione pubblica dell’Appello per la protezione e valorizzazione del patrimonio territoriale 

Ore 20:30 - 22:30 – Filò climatico: “Perché dobbiamo essere fortemente preoccupati”
Piazza Maggiore (in caso di maltempo: Officinema) 
Evento aperto a tutti, capienza massima 106 partecipanti in linea con le disposizioni per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19.

Proiezione e successivo filò di ANTROPOCENE–L’EPOCA UMANA, documentario e progetto multidisciplinare che esplora l’impatto dell’uomo sulla Terra, diretto da Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Penciere.

In dialogo con il CAI, l’amministrazione comunale, i rappresentanti del comitato locale Fridays for Future e il pubblico:

  • prof. Fabio Pranovi, delegato alla sostenibilità dell’Università Ca’ Foscari e professore di ecologia;
  • prof. Stefano Munarin, delegato per lo sport e l’inclusione sociale dell’Università IUAV di Venezia e professore di urbanistica.
Informazioni aggiuntive sull'evento

La prima parte dell'evento sarà riservata agli organizzatori, il Filò climatico sarà aperto a un massimo di 106 partecipanti.

Canali di Streaming online
Dove
Piazza Maggiore