I compagni di viaggio del Festival

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020 collabora con altri importanti Festival della società civile italiana per unire tutte le energie possibili del Paese e proporre un cambiamento radicale del sistema Italia.

 


URBANPROMO GREEN 2020

17-18 settembre, Venezia

La IV edizione di Urbanpromo Green 2020, promossa dall’INU - Istituto Nazionale di Urbanistica e organizzata dalla sua società operativa URBIT, conferma la propria impostazione volta ad approfondire le forme e le modalità con cui il principio della sostenibilità si realizza nella pianificazione e gestione della città, facendo interagire teoria e prassi, il profilo tecnico- scientifico e le concrete esperienze. La manifestazione, alla cui promozione partecipano l’Universita Iuav di Venezia e gli Ordini professionali degli Architetti, degli Ingegneri e dei Geometri, affronta un articolato quadro di tematiche che vengono approfondite in convegni e seminari. Protagonista del convegno di apertura è la RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, la cui iniziativa si inquadra nel pre-festival dell’ASVIS – Allenza per lo Sviluppo Sostenibile. Densità urbana, politiche volte a contenere gli effetti del cambiamento climatico, qualità del verde nelle città, eco-quartieri, mobilità dolce, food policy ed economia circolaresono alcune delle ampie questioni successivamente affrontate. Urbanpromo Green 2020 coinvolge la vasta comunità composta da organi dello Stato, Regioni e Comuni, altri soggetti pubblici, associazioni, professionisti, mondo della ricerca e della formazione, aziende produttrici di beni e servizi che concorrono alla realizzazione di uno sviluppo sostenibile.

urbanpromo.it/info/

 


UMBRIA GREEN FESTIVAL

17-20 settembre, Terni | Narni | Perugia | Assisi

“Il concetto di sostenibilità - come scrive Amitav Ghosh ne La Grande Cecità - esprime ormai l’interezza del nostro essere nel tempo. Il grande, insostituibile ruolo della finzione narrativa è l’immaginazione, immaginare altre possibilità!”

Questo tenta di fare Umbria Green Festival: immaginare altre possibilità, perché la scienza, l’innovazione, la tecnologia, le idee, dimostrano che un futuro diverso è possibile. È questa infatti, da sempre, la nostra missione: creare le condizioni per un’esperienza collettiva di informazione e sensibilizzazione sui temi della sostenibilità e, attraverso forme di narrazione multidisciplinare, raccontare infinite possibilità per nuove prospettive future. Umbria Green Festival, dunque, è fin dalle origini teatro per un confronto vario: dalle tematiche ambientali all’economia, dalla tecnologia applicata al paesaggio alle implicazioni civiche fino a coinvolgere nel dibattito contaminazioni letterarie e teatrali. Un ventaglio di proposte attuali che mai come in questo momento hanno bisogno di un pensiero critico in grado di accoglierle favorendo il raffronto dialettico e aprendo la strada a nuovi scenari competitivi.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale De Rerum Natura, con la segreteria organizzativa di Techne S.r.l., con la collaborazione della Regione Umbria e del Comune di Narni, con il patrocinio del Comune di Terni, del Comune di Perugia ed Assisi. Umbria Green Festival 2020 ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

umbriagreenfestival.it

 


CLIMBING FOR CLIMATE

19 settembre, in tutta Italia

La Rus promuove la seconda edizione dell’iniziativa “Climbing for climate” proponendo a tutte le università della Rete di organizzare un’escursione aperta ai referenti sostenibilità delle università stesse, in collaborazione con le sezioni Cai locali ed eventualmente con altri enti del territorio. L'evento ha l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica locale e nazionale sui temi dell'Agenda 2030 attraverso la conoscenza dei territori lungo i sentieri del Cai alla luce degli obiettivi ONU, tra cui quelli per la promozione del turismo sostenibile SDG8 e dell’inclusione sociale ed economica di chi vive in aree periferiche SDG10, supporto alle comunità sostenibili SDG11, lotta al cambiamento climatico SDG13, promozione della vita sulla terra SDG15. Durante la giornata è prevista la sottoscrizione di un appello per la protezione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale locale da parte delle università e enti organizzatori dei singoli eventi diffusi sul territorio nazionale. Tra gli enti patrocinatori, oltre al Club alpino italiano, ci sono il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, il Comitato Glaciolocigo Italiano e SDSN Italia.

La prima edizione nel 2019 aveva visto l’Università degli Studi di Brescia in prima linea nell’organizzazione, grazie al supporto della sezione locale del Cai, con Rettori e delegati dei Rettori, oltre alla Presidente stessa della RUS Patrizia Lombardi, tutti impegnati nell’ascesa sul ghiacciaio del Monte Adamello.

sites.google.com/unive.it/rus/eventi/climbing-for-climate

 


FESTIVAL FRANCESCANO 2020

25-27 settembre, Bologna

Nato nel 2009 per celebrare gli 800 anni dell’approvazione della prima regola di san Francesco d’Assisi, Festival Francescano desidera riscoprire, far conoscere, attualizzare e concretizzare i valori di Francesco d’Assisi, nella convinzione che possano aiutare ad affrontare e a superare le tante crisi - di identità, politiche, di valori, ambientali - che caratterizzano la nostra quotidianità. La figura di san Francesco, infatti, continua ad attrarre credenti e non credenti, persone affascinate da quella cultura del rispetto (per gli altri, per se stessi, per il creato) della quale il Santo Patrono d’Italia è incarnazione. Per far arrivare, anche ai più distanti, i valori francescani di fraternità, umiltà, carità, dialogo e pace, il Movimento Francescano dell’Emilia-Romagna, organizzatore dell’evento, ha scelto di affidarsi alla “formula festival”, creando una manifestazione che permette di uscire nelle piazze, tra la gente per annunciare il Vangelo, incontrando e rimanendo aperti al dialogo, nello stile di Francesco. Non solo le piazze fisiche delle città (prima Reggio Emilia, poi Rimini e Bologna), ma anche quelle digitali, del web, dove il Festival Francescano continua a essere un’occasione di incontro, di dialogo, di approfondimento e di condivisione. Grazie a un programma culturale di alto livello qualitativo, con conferenze, workshop, incontri con l’autore, momenti di spiritualità... il Festival Francescano affronta in ogni edizione tematiche francescane con una forte attinenza con l’attualità. L’edizione 2020, che si tiene dal 25 al 27 settembre 2020, diventa extra: prevalentemente digitale e con un cuore di eventi in presenza da Bologna, sarà un Festival diverso rispetto al passato ma che vuole, con la sua presenza rinnovata, essere segno di speranza e un invito a vivere una Economia gentile perché “nessuno si salva da solo”.

festivalfrancescano.it/

 


MANTOVA FOOD & SCIENCE FESTIVAL

2-4 ottobre, Mantova

Il Food&Science Festival è un evento unico di divulgazione scientifica di rilievo nazionale e internazionale che affronta e approfondisce in maniera creativa e accessibile le tematiche legate alla scienza della produzione e del consumo del cibo. Oltre ad offrire agli agricoltori un’imperdibile occasione di aggiornamento e condivisione di informazioni ed esperienze, è una manifestazione nata per soddisfare un pubblico di curiosi di tutte le età che vuole conoscere da vicino e sperimentare l’innovazione, le storie e le sfide di cui il cibo e il settore agroalimentare sono portatori. Un luogo di confronto, divertimento, formazione e interazione dove, attraverso il cibo, scoprire e percepire il futuro che ci aspetta. L’edizione 2020 mette in scena la metamorfosi come tema centrale, in programma a Mantova da venerdì 2 a domenica 4 ottobre. Con un rinnovato palinsesto di appuntamenti online e in presenza, si offrirà così uno spazio di confronto sui grandi mutamenti che attraversano il nostro tempo e che mai come in questo periodo abbiamo avvertito tanto intensamente.

foodsciencefestival.it

 


TERRA DI TUTTI FILM FESTIVAL

6-11 ottobre, Bologna e online

Il Terra di Tutti Film Festival nasce dall'esigenza di dare la parola a documentaristi che usano il video come forma di espressione critica. Il Ttff porta a Bologna il cinema sociale per dare visibilità alla realtà di quei Paesi, popoli e lotte sociali spesso "invisibili" nella comunicazione mediatica, offrendo visioni senza retoriche, censure o pietismi, con l’idea che solo uno sguardo lucido e mai rassegnato possa portare a cambiare il presente e inventare futuri sostenibili.

terradituttifilmfestival.org

 


REGENERATION 2030

15-16 ottobre, Parma e online

Regeneration 2030 è una coalizione internazionale che unisce settore privato, partner istituzionali e organizzazioni non profit, accademia e leader spirituali impegnati a trasformare - con la frontiera temporale del 2030 - l'attuale paradigma socio-economico lineare ed estrattivo in uno circolare e rigenerativo. Il programma mira a creare un dialogo multilaterale e multi- stakeholder che ruota attorno a tre pilastri fondamentali: Economia Rigenerativa, Lotta al Cambiamento Climatico, Felicità Mondiale, i cui principi fondamentali sono descritti nella pledge che tutti i partecipanti sono tenuti a sottoscrivere. I prossimi 15-16 ottobre – a Parma in presenza, e in digitale – si terrà l’evento di lancio, seguito da un programma a lungo termine, gestito dalla nuova Regenerative Society Foundation, che include la valutazione, la misurazione e il supporto a tutti gli stakeholder nel raggiungimento degli obiettivi comuni verso la rigenerazione.

regeneration2030.eco