Grandi concerti e musica per celebrare diversità e sostenibilità

Il 17 e il 18 settembre “Heroes”, per la ripresa del settore con un’attenzione particolare alle minoranze, e il 25 settembre “Parola”, uno spettacolo musicale dedicato all’Agenda 2030, in attesa del Festival dello Sviluppo Sostenibile.  17/9/21

Per il secondo anno consecutivo l’ASviS è partner di Heroes, il festival musicale del 17 e 18 settembre, presso l’Arena di Verona, che racchiude il meglio della scena pop contemporanea con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore di almeno sei progetti artistici provenienti da tutto il mondo, che vedano protagoniste donne e minoranze di genere sottorappresentate.

L’iniziativa, infatti, è legata a Mission diversity, il progetto realizzato da Music innovation hub, che mira a contribuire al raggiungimento dell’uguaglianza di genere e all’emancipazione di tutte le donne e le ragazze, per sostenere tutte le forme di diversità, e promuovere la parità di genere, in particolare, nel mondo dell’industria discografica e musicale.

I fondi raccolti saranno quindi destinati a supportare progetti artistici coerenti con la diversity e la gender equality, sviluppati da gruppi di lavoro multi-genere che quotidianamente affrontano la tematica delle diversità nella propria cultura. La partecipazione è aperta a qualsiasi ente o organizzazione di livello locale, nazionale o internazionale, profit e non profit, che opera nel campo musicale.

Inoltre, per celebrare il sesto anniversario della sottoscrizione dell’Agenda 2030, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e Federcasse, Confcooperative, NeXt - Nuova Economia per Tutti e Sec - Scuola di economia civile, organizzano lo spettacolo musicale “Parola. Note, voci e pensieri alla ricerca di senso, in programma il prossimo 25 settembre a Firenze, in piazza della Signoria, alle 21.30. La musica è da sempre un ottimo veicolo di sensibilizzazione alla cultura del “sostenibile”, per questo diversi artisti hanno deciso di partecipare: all’appuntamento, parte del Festival nazionale dell’Economia civile 2021 e in collaborazione con il Festival dello Sviluppo Sostenibile, si esibiranno Diodato, Coma Cose e La Rappresentante di Lista, presentati da Michele Placido e Giovanni Caccamo. Introdurranno il concerto Pierluigi Stefanini, Presidente e Portavoce dell’ASviS, Leonardo Becchetti, direttore del Festival nazionale dell’Economia civile e cofondatore di NeXt, e Marina Ponti, direttrice Unsdg action campaign.

 

di Milos Skakal

Venerdì 17 Settembre 2021