Con Coop Youth Experience e Italy Goes Green i giovani si mobilitano per il clima

La piantumazione di mille alberi, la partecipazione a workshop e incontri sui temi ambientali, l’elaborazione di dieci domande trasformative. Così, nei giorni della Pre-Cop26, i giovani sono diventati protagonisti del loro futuro. 4/10/21

Coop Youth Experience. Con l’iniziativa “Coop Youth Experience”, Milano è stata la prima tappa della campagna “Oasi Urbane” promossa da Coop per sensibilizzare le giovani generazioni sui temi del cambiamento climatico attraverso progetti di rinaturalizzazione di aree degradate.

Tra il 27 e il 29 settembre 150 ragazzi e ragazze under 30 giunti da tutte le parti d’Italia sono stati impegnati nella piantumazione di mille alberi e arbusti nel parco di Rogoredo e nell’area di Chiaravalle. Un evento collaterale alla Pre-Cop26 delle Nazioni unite, che si è tenuto negli stessi giorni nel capoluogo lombardo, nato con l’obiettivo di riportare la biodiversità e l’equilibrio naturale in ecosistemi danneggiati. Alla pratica si è unita la teoria e i giovani hanno partecipato a una serie di workshop e incontri volti a diffondere informazioni sulla conservazione degli ecosistemi e progetti pratici, e sono stati stimolati anche a realizzare stories e post sui loro profili social. L’iniziativa ha ricevuto il Patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) e del Comune di Milano, partner tecnici invece AzzeroCo2PlanBee.

Oasi Urbane. Avviato così con la sua prima tappa, il progetto “Oasi Urbane” prevede la piantumazione di 10mila alberi tra settembre e dicembre 2021 in dieci capoluoghi italiani: Ancona, Bari, Firenze, Genova, Livorno, Milano, Perugia, Piacenza, Roma e Torino. Saranno coinvolti centinaia di giovani, soci, volontari, dipendenti, attivisti di tutte le principali cooperative di consumatori in Italia, per restituire un po’ di verde alle città italiane e allo stesso tempo riqualificare aree degradate. L’obiettivo è quello di contrastare la crisi climatica, piantando alberi che assorbono gas serra, e creare zone rinaturalizzate che rendano più vivibili le città nelle ondate di calore estivo e assorbano la pioggia violenta delle ‘bombe d’acqua’. 

Il 21 settembre un’installazione naturale posizionata in piazza Cordusio, a Milano, aveva anticipato la tappa del 27-29 settembre e rappresentato simbolicamente il progetto nazionale Coop Youth Experience. L’oasi vegetale ha colorato di verde una delle piazze più urbanizzate di Milano per sensibilizzare chi vedrà l’opera sull’importanza di estendere la presenza degli elementi naturali all’interno delle città, contro l’inquinamento e il fenomeno delle isole di calore e per mantenere delle aree di biodiversità.

 

Italy Goes Green. Italy Goes Green è l’evento lanciati da Officine ItaliaVodafone Italia Politecnico di Milano, con la collaborazione dell’ASviS e dell’Anci, per prendere parte a All4Climate Italy 2021, l’iniziativa lanciata dal Ministero per la Transizione Ecologica nell’ambito degli eventi preparatori in vista della Pre-Cop26 che si è tenuta a fine settembre a Milano.

Il 1° ottobre presso il Vodafone Village di Milano si è svolta una riunione di 50 giovani under 30 con il supporto di moderatori esperti di design thinking e l’ispirazione da parte di keynote speaker da aziende best-in-class, per promuovere e riflettere sul 2021 come anno dell’“ambizione climatica”

L’evento è stato sostenuto dalla piattaforma online, www.italygoesgreen.com, che dal 19 luglio rappresenta una piazza aperta alla partecipazione di tutti e, in particolare, dei ragazzi e delle ragazze che hanno scelto di confrontarsi sul cambiamento climatico. All’evento sono intervenuti, tra gli altri, il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, e la ministra per le politiche giovanili, Fabiana Dadone.

Dieci domande trasformative per un futuro più sostenibile. Obiettivo e risultato finale di Italy Goes Green è stata la formulazione di una lista di dieci domande, volte a innescare una riflessione collettiva che riesca a creare un impatto, influenzare il dibattito politico, sociale, economico e ambientale intorno al problema del cambiamento climatico e orientare le scelte e le soluzioni che verranno discusse e adottate dai leader mondiali nell’ambito della Cop26.

L’approccio innovativo utilizzato da Italy Goes Green per raccogliere domande su temi specifici relativi al cambiamento climatico è stato il question sourcing virtuale: un meccanismo utilizzato nell’open innovation che permette a un gran numero di individui di interrogarsi collettivamente e partecipare attivamente a un processo di innovazione al fine di trovare nuove soluzioni.

di Monica Sozzi

Coop youth experience

Progetto Coop Oasi Urbane

Italy Goes Green

 

Lunedì 04 Ottobre 2021